Benvenuto,

il mio nome è Alberto Malini e sono felice di poterti finalmente dare il Benvenuto sul mio blog che, con questo primo post, celebra ufficialmente la sua nascita.

Con questo post intendo appunto darti il mio più caloroso benvenuto, ringraziare tutti per le numerosissime visite che ho già ricevuto su questa pagina, nonostante i contenuti ancora in via di costruzione ed infine, non ultimo in ordine d’importanza, voglio celebrare con te questo nuovo luogo d’incontro, condivisione, crescita e prosperità che è lo scopo principale che mi ha spinto a creare questo blog.

 

Premettendo che, non è facile riassumere in poche righe le mie passioni, intenzioni e propositi che mi prefiggo con questo spazio e nella vita e che voglio condividere con te, cercherò di dartene un breve assaggio.

 

Provo e sento un forte istinto dentro di me che mi spinge ogni giorno a cercare, sia internamente che esternamente, stimoli nuovi, domande intelligenti che possono condurmi a risposte altrettanto intelligenti ma, non solo, a pormi nuovi obiettivi e traguardi da raggiungere.

 

E’ da tempo ormai che ho la netta consapevolezza che l’intero sistema in cui viviamo, le relazioni con le persone attorno alle quali ci stringiamo, la relazione stessa uomo/ambiente, l’equilibrio nonché la sostenibilità della vita, i nostri valori e le nostre esigenze, vadano necessariamente riviste in funzione di un nuovo o forse antico ma, che va riscoperto e rivalutato, modo di approcciarsi a questa vita insieme a tutto ciò che è contenuto nel concetto di VITA stessa.

 

Non credo sia casuale questa tendenza a rivalutare i rapporti interpersonali puntando sempre di più sull’unione, la condivisione e l’interdipendenza; molti paradigmi stanno cambiando e sempre più persone sono sintonizzate con questa “volontà collettiva” di cambiamento che ci spinge a rivalutare il nostro concetto di etica, di rispetto,virtù nei confronti di noi stessi e gl’altri.

Tra i vari paradigmi che necessitano un approccio differente, il principale ritengo sia il modo in cui vediamo noi stessi, in relazione alle persone che ci stanno attorno e all’ambiente in cui viviamo.

Oggi non possiamo più permetterci di ragionare in termini di separazione ma bensì di unione, perchè quello che accade dall’altra parte del mondo, anche se a noi sembra essere lontano, ci coinvolge più di quanto possiamo immaginare, così come, ciò che accade ad un altra persona, ci riguarda più di quanto crediamo.

Credo che siamo in un momento di grandi cambiamenti e soprattutto di cambiamenti sempre più rapidi.

E se ciò che vogliamo è cambiare le situazioni che non ci piacciono e migliorarle, questo cambiamento può partire solo e prima dentro di noi, con tutta la responsabilità che ne conseguono.

“Responsabilità” che va a braccetto con il  “proprio potere personale”… penso, troppo spesso ne abbiamo perso il senso e troppo spesso abbiamo lo abbandonato e svenduto nelle mani di altri.

Come diceva Ghandi: ” Si il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

Questa responsabilità comporta il non colpevolizzare il vecchio, grazie al quale siamo arrivati fino a qui ma, di accettarlo per potere costruire il nuovo sulla base di nuovi valori.

 

Un altro concetto fondamentale sul quale ho scelto di impostare e costruire ogni giorno della mia vita a venire è quello della Prosperità.

Sono fermamente convinto che prosperare che sia un innegabile diritto di nascita che ogni essere vivente  ha sulla Terra quindi anche l’uomo. Il punto non è sopravvivere ma, vivere nell’abbondanza che  ognuno di noi merita.

Questo è un po’ la traccia degl’argomenti che voglio condividere e che ti proporrò attraverso i post, dallo sviluppo personale alla ricerca interiore, da una nuova concezione del lavoro all’internet marketing e tanto altro ancora, cavalcando il cambiamento verso il mondo di prosperità che ognuno di noi merita.

Per questo motivo ti invito caldamente a prenderti il tempo per guardare questo film dal nome THRIVE (che in lingua inglese significa proprio prosperare):

 

Ecco come concludo ma, in realtà inizio solamente il viaggio che spero possa arricchire la tua Vita tanto o più di quanto abbia arricchito la mia.

Dedicato a te.

Namastè

Alberto